L‘Azienda per la tutela della salute della Regione Lombardia (ATS), ho riscontrato la presenza di batteri coliformi in uno dei punti di prelievo. Il prelievo è stato effettuato il 13 novembre ma la comunicazione al Comune di Saronno che l’ha resa nota è arrivata il 15. Il punto dove sono stati trovati i batteri si trova all’interno della scuola elementare Gianni Rodari.
“L’amministrazione – si legge in un comunicato del Comune di Saronno  ha immediatamente disposto la chiusura di tutti i rubinetti della scuola al fine di evitarne l’utilizzo a scopo potabile. Al fine di garantire il rifornimento idrico agli alunni e agli insegnanti, compreso il necessario per la preparazione dei pasti al vicino asilo, si sono presi immediati provvedimenti per la fornitura di acqua in contenitori, sia per uso alimentare che igienico”. 

Oggi, venerdì 16 novembre, “si effettueranno ulteriori analisi nella zona al fine di accertare l’origine e l’effettiva portata del problema e conseguentemente assumere le necessarie azioni. Non appena effettuati i prelievi si inizierà la clorazione nei due pozzi per ripristinare la potabilità dell’acqua nel quartiere. Gli esiti e le relative informazioni saranno disponibili in circa 24/48 ore, appena il laboratorio completerà le analisi, che per loro natura richiedono appunto questa tempistica” conclude la nota.
.

Il punteggio